Libri presentati dagli Autori - SchedeLiteracy Meeting Nazionale 2020News

Storia economica della felicità – al Literacy 2020

Storia economica della felicità

Storia economica della felicità

di Emanuele Felice

pubblicato nel 2017 per Il Mulino

Per il Complexity Literacy (Web) Meeting 2020, Emanuele Felice – economista e saggista, storico dell’economia e professore ordinario di politica economica – presenta come Autore, in un dialogo con Domenico Scalera – Professore ordinario di Economia Politica e di Scienze delle Finanze presso l’Università del Sannio, Benevento – il Libro:

Storia economica della felicità

Chi è l'Autore:

Emanuele Felice – Originario di Vasto, laureato in Economia all’Università di Bologna, ha conseguito il dottorato in Storia economica presso l’Università di Pisa e si è poi specializzato presso la London School of Economics, la Universitat Pompeu Fabra, la Harvard University. Dal 2005 ha insegnato nelle Università di Bologna, nell’Università di Siena, nell’Universidad Pablo de Olavide di Siviglia, nella Universitat Autònoma de Barcelona. Dal 2019 è professore ordinario di Politica economica presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Nel 2015 e 2016 è stato editorialista per La Stampa, dal 2017 al 2020 è stato editorialista per La Repubblica e L’Espresso, dal 2020 è editorialista per Domani (quotidiano). È responsabile Economia del Partito Democratico. (da Wikipedia)

Breve descrizione dei contenuti del Libro (dalla bandella laterale):

C’è una relazione fra sviluppo economico e felicità? Nella storia umana, dalla comparsa dei primi ominidi fino ai nostri giorni, si succedono tre grandi rivoluzioni, economiche e culturali al tempo stesso, che cambiano il nostro modo di produrre, di pensare, di vivere. E anche la visione della felicità. Dopo la rivoluzione cognitiva, con cui nasce il pensiero simbolico e che proietta le tribù di cacciatori e raccoglitori alla conquista del mondo, la rivoluzione agricola vede la felicità collocarsi oltre i desideri e la vita terrena; con la rivoluzione industriale essa appare possibile, qui e ora, come risultato delle politiche e delle azioni umane. Oggi nel «villaggio globale» si confrontano due idee della felicità: una fondata sul piacere, l’altra etica. Sembrano contrapposte, ma non sono inconciliabili e forse una sintesi è possibile.

Scarica la scheda del libro “Storia economica della felicità”:

Per partecipare all’incontro del Complexity Literacy (Web) Meeting:

CLICCA QUI!

Per approfondimenti:

Guarda il libro online

Guarda la video-intervista ad Emanuele Felice della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli su “Il ruolo del pubblico nella trasformazione del lavoro”:

per informazioni:
complex.institute@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.