Libri presentati dagli Autori - SchedeLiteracy Meeting Nazionale 2018News

Untangling Complex Systems – Al Literacy 2018 il libro di Pier Luigi Gentili

Untangling Complex Systems - Complexity Literacy Meeting

Untangling Complex Systems:

A Grand Challenge for Science

di Pier Luigi Gentili

pubblicato nel 2018

per CRC Press, Francis & Taylor Group, Boca Raton, FL (USA)

Per il Complexity Literacy Meeting Nazionale 2018, Pier Luigi Gentili – Docente e Ricercatore di Chimica Fisica presso l’Università di Perugia – presenta come Autore il Libro:

Untangling complex systems

 

CHI E’ L’AUTORE:

Pier Luigi Gentili ha un Dottorato in Scienze Chimiche. Sia nella ricerca che nell’insegnamento si occupa di Complessità. Considera il “Natural Computing” come una strategia promettente per comprendere i Sistemi Complessi ed affrontare le sfide della Complessità Computazionale. In particolare, sta sviluppando l’innovativa Intelligenza Artificiale Chimica. Gentili ha numerose collaborazioni ed esperienze lavorative in diversi laboratori. Per esempio, il gruppo di “Fotochimica e Fotofisica” dell’Università di Perugia (Italia), il gruppo di “Dinamica Non-lineare” della Brandeis University (MA, USA), il “Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non-lineare” a Firenze (Italia), il “Centro per le Scienze Fotochimiche” della Bowiling Green State University (OH, USA), il “Laboratorio di Chimica e Fotochimica Computazionale” dell’Università di Siena (Italia).

Per informazioni sul Complexity Literacy Meeting 2018: CLICCA QUI!


Breve descrizione dei contenuti del Libro (dalla bandella laterale):

I Sistemi Complessi sono sistemi naturali di cui la scienza non è in grado di fornire una descrizione esaustiva. Esempi di Sistemi Complessi sono gli esseri viventi sia unicellulari che multicellulari, il cervello ed il sistema immunitario umano, gli ecosistemi, le società umane, l’economia globale, il clima e la geologia del nostro pianeta. Questo libro è un racconto di un meraviglioso viaggio interdisciplinare che l’autore ha compiuto per comprendere le proprietà dei Sistemi Complessi. L’autore ha intrapreso il suo viaggio equipaggiato con i principi fondamentali della Chimica-Fisica; in particolare, la Seconda Legge della Termodinamica, che descrive l’evoluzione spontanea del nostro universo, e gli strumenti della Dinamica Non-Lineare. Trattando molte discipline, in particolare la chimica, la biologia, la fisica, l’economia e la filosofia, l’autore dimostra che i Sistemi Complessi sono network intrecciati che lavorano fuori dall’equilibrio e che esibiscono proprietà emergenti.


Ecco secondo Pier Luigi Gentili le possibili declinazioni in ambito sistemico e complesso che scaturiscono dalla lettura del libro:

L’umanità ha di fronte a sé delle sfide rilevanti che deve ancora vincere. Per esempio, dovremmo saper predire eventi catastrofici, come terremoti ed eruzioni vulcaniche, per evitare molte morti. Vorremmo evitare l’eccessivo surriscaldamento del nostro pianeta. Desideriamo sfruttare le risorse energetiche e di cibo, evitando di danneggiare gli ecosistemi naturali e la loro biodiversità. Ci sono malattie che sono tuttora incurabili e che debbono esser sconfitte. Vorremmo almeno poter predire tutte quelle crisi economiche e politiche che sono inevitabili. Affrontare queste sfide, che l’autore definisce “Sfide della Complessità Naturale”, significa occuparsi di Sistemi Complessi. Questo libro intende contribuire alla loro comprensione con un approccio interdisciplinare e sistemico. Non è possibile descrivere i Sistemi Complessi in maniera accurata a partire da tutti i loro elementi costitutivi per ragioni di Complessità Computazionale. Pertanto è necessario sviluppare dei modelli. Le caratteristiche del modello dipendono a quale livello vogliamo descrivere il comportamento del Sistema Complesso. Un utile metodologia per costruire nuovi modelli assume che ogni Sistema Complesso calcola. Quindi dobbiamo discernere quali sono gli input, gli output e i tipi di computazione che il Sistema Complesso realizza. Poi dobbiamo sviluppare algoritmi che possano eseguire quelle computazioni. Un buon algoritmo diverrà uno strumento predittivo ed un sistema di supporto nel prendere decisioni per provare a vincere le Sfide della Complessità Naturale. Infine possiamo escogitare un meccanismo per implementare l’algoritmo. Se un tale meccanismo esiste, esso contribuirà allo sviluppo della tecnologia. Nel costruire buoni modelli dei Sistemi Complessi, dovremmo acquisire la conoscenza necessaria per formulare la tanto attesa nuova teoria scientifica in grado di descrivere la Complessità Naturale. Molto probabilmente la nuova teoria avrà l’informazione come variabile fondamentale. Il libro fornisce le basi concettuali necessarie per provare a contribuire alla formulazione dell’attesa nuova teoria scientifica della Complessità.


SCARICA LA SCHEDA DEL LIBRO “UNTANGLING COMPLEX SYSTEMS” DI PIER LUIGI GENTILI:

Per sapere di più sui Complexity Literacy Meeting: CLICCA QUI!


Per approfondimenti:

Guarda il libro online


per informazioni:
complex.institute@gmail.com
franciscovarelaproject@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.