SaggiTecnologia

“L’età ibrida. Il potere della tecnologia nella competizione globale” di Ayesha Khanna, Parag Khanna

eta' ibrida

Per il Complexity Management Literacy Meeting 2015, Valerio Eletti – Docente della Complexity Management School del Complexity Institute, Direttore Scientifico del “Complexity Education Project” dell’Università Sapienza di Roma e curatore della collana “I Quaderni della complessità” della Guaraldi – ha scelto di presentare come Libro Consigliato

“L’età ibrida. Il potere della tecnologia nella competizione globale”

di Ayesha Khanna e Parag Khanna

pubblicato nel 2013 per Codice Edizioni

Breve descrizione dei contenuti del Libro:

“Una nuova era richiede un nuovo lessico. Avrà ancora senso parlare di telefonia ‘mobile’ quando tutti i telefoni saranno ‘mobili’, se non addirittura impiantati dentro di noi? Il termine ‘evoluzione’ sarà in grado di descrivere il nostro rapporto con la tecnologia, o dovremo invece parlare di co-evoluzione umano-tecnologica?”.
“Sulla presenza della tecnologia nelle nostre vite è stato già scritto molto. Questa formula però non descrive appieno la portata di questo fenomeno e i suoi effetti dirompenti: la civilizzazione umano-tecnologica in corso ha raggiunto infatti un livello tale da diventare anche un processo strategico che agisce su scala mondiale, e che sta ridisegnando le mappe del potere economico e delle reciproche influenze tra le nazioni e i continenti…”

Ecco perché Valerio Eletti consiglia questo libro:

Quando uscì il libro, in Italia se ne parlò molto. Il tono delle recensioni si può capire da questo brano dell’articolo di Massimiliano Panarari sulla Stampa del 16 ottobre 2013: “Nell’età ibrida, «nuova epoca socio-tecnologica», la natura umana cessa di essere distinta dalla tecnologia, facendone prima una protesi irrinunciabile, come già avviene da tempo, per poi compenetrarsi con essa anche fisicamente e psicologicamente (…) E, dalla coesistenza tra umanità e tecnologia (responsabile dei macro-trend degli anni Duemila, come il passaggio al multipolarismo e le manifestazioni collaborative e di sharing economy), si passa così a una vera e propria co-evoluzione umano-tecnologica…”.
Riprenderlo in mano ora appare utile e opportuno, dopo che tanti altri autori ci hanno parlato di co-evoluzione uomo-macchina, di homo pluralis (ovvero di come rimanere umani nell’era tecnologica, secondo Luca De Biase) o di singularity (ovvero del momento in cui la tecnologia sarà in grado di migliorarsi da sola, come dice Ray Kurzweil), dato che intanto le cose si stanno evolvendo proprio nella direzione indicata dai coniugi Khanna.

SCARICA LA SCHEDA DEL LIBRO consigliato da VALERIO ELETTI – L’ETA’ IBRIDA

Per approfondimenti sul Complexity Management Literacy Meeting 2015: CLICCA QUI!

Logo-Literacy

La tecnologia ci plasmerà tanto quanto noi stiamo plasmando lei.

Ayesha e Parag Khanna

Ecco alcune recensioni del libro:

per informazioni:
info@complexityinstitute.it
franciscovarelaproject@gmail.com

Cell. +39-327-3523432