EconomiaSaggi

“Global Risks 2015” di World Economic Forum

world economic forum global risks 2015

Complexity Management Literacy Meeting 2015

“Global Risks 2015”

del World Economic Forum

Per il Complexity Management Literacy Meeting 2015, Emilio Iannarelli ha presentato come Testo consigliato

“Global Risks 2015”

pubblicato nel 2015

dal World Economic Forum

Brevi note sull’Autore (dalla scheda del testo presentata da E. Iannarelli):

Il World Economic Forum (http://www.weforum.org/)  conosciuto anche come Forum di Davos,  è un’iniziativa senza fini di lucro avviata nel 1971, con il patrocinio della Commissione Europea e delle associazioni industriali europee, dall’economista ed accademico Klaus Schwab con l’obiettivo di promuovere il confronto tra esponenti di primo piano della politica e dell’economia internazionale con intellettuali e giornalisti selezionati, per discutere delle questioni più urgenti che il mondo si trova ad affrontare.

Il WEF si considera “impegnato a migliorare la condizione del mondo” e si sforza di essere imparziale e privo di vincoli di natura politica, ideologica o nazionale, ma, principalmente a causa del suoi stretti legami col mondo della finanza e dell’industria, le sue posizioni ed iniziative sono state costantemente e fortemente avversate dal mondo dell’ambientalismo e no global.

Ecco perché Emilio Iannarelli consiglia questo testo:

Consiglio questo libro perché, anche in lettura comparativa con i report prodotti negli anni precedenti, consente di focalizzare lo scenario dei rischi “sistemici” del nostro pianeta che caratterizzano e condizionano il benessere dei popoli e lo sviluppo economico.
I risultati dell’indagine, efficacemente ed estesamente rappresentati nel report (e in modo anche più utile in una parallela sezione “dinamica” del sito), possono aiutare a comprendere le complesse dinamiche sistemiche in cui si sviluppa la nostra azione, e possono anche, a mio parere, costituire un ottimo spunto di ragionamento per quanti sono coinvolti e/o interessati allo sviluppo e all’applicazione di una quanto mai necessaria “pedagogia della complessità”.

The global risks 2015 report

SCARICA LA SCHEDA DEL TESTO “GLOBAL RISKS 2015” consigliato da EMILIO IANNARELLI

Per approfondimenti sul Complexity Management Literacy Meeting 2015: CLICCA QUI!

Complexity Literacy Meeting 2015

The coming year offers unprecedented opportunities for much-needed collective action to address key global risks, such as the Sendai world conference on disaster risk reduction and the 2015 United Nations Climate Change Conference in Paris. As we mark the 10th anniversary of the report and highlight progress that has been achieved over the past decade, my hope remains that this work will contribute to the debate on how we think about global risks, mitigate them and strengthen resilience.

(Global Risks 2015, World Economic Forum)

Il report può essere liberamente scaricato al seguente link: http://reports.weforum.org/global-risks-2015/, e possono altresì essere scaricati gli analoghi report prodotti negli anni precedenti.

Sono presenti anche numerose mappe interattive, tra le quali la “Global Risks Interconnection Map“, in cui sono evidenziati e collegati i rischi globali per il 2015:

e la “Risks-Trends Interconnections Map“, in cui sono evidenziati come i trend globali siano interconnessi con i rischi globali:

 


per informazioni:
info@complexityinstitute.it
franciscovarelaproject@gmail.com