NeuroscienzeSaggi

“Cervello e sogno. Neurobiologia e psicologia” by Mario Bertini, Cristiano Violani

Complexity Management Literacy Meeting 2015

Mario Bertini,Cristiano Violani

“Cervello e sogno. Neurobiologia e psicologia”

Per il Complexity Management Literacy Meeting 2015, Eusebio Balocco – esperto in Psicosociologia delle Organizzazioni Complesse – ha scelto di presentare come Libro Consigliato:

Cervello e sogno. Neurobiologia e psicologia

di Mario Bertini e Cristiano Violani

pubblicato nel 1982

per Feltrinelli

Breve descrizione dei contenuti del Libro:

Di fronte al vivo interesse che da sempre l’uomo ha dimostrato per i fenomeni del sonno e del sogno, si deve registrare il vasto silenzio della letteratura scientifica durato fino a non molto tempo addietro. E’ come se “nel lungo sforzo per capire il suo corpo ed il suo spirito lo scienziato fosse paralizzato da un oscuro sentimento di soggezione di fronte a queste pause obbligatorie della vita attiva e dalla magica emergenza delle fantasmagorie oniriche” (Bremer).

Ecco perché Eusebio Balocco consiglia questo libro:

Le neuroscienze sono diventate una moda attuale molto gettonata: si parla anche di neuromania diffusa, come se una PET ci dicesse che cosa accade veramente nel cervello. Le cose in realtà sono molto più complesse. Il testo è  diventato un “classico” che  merita di essere rivisitato oggi per alcune ragioni:

1) perché è stato elaborato in un’epoca non sospetta, quando esistevano discipline rigorose che si   chiamavano diversamente dal titolo generico di oggi.

2) Alcune evidenze (EMB) indicano in modo convincente che la grande attività che il nostro cervello sviluppa durante le fasi di sonno REM e Non REM sono estremamente varie e complesse. Esse  orientano i neuroscienziati ad attribuire all’attività onirica concomitante un’importanza strategica per il funzionamento ed il mantenimento ottimali della vita mentale e fisica.

3) I problemi scientifici ed epistemologici che erano al centro del dibattito di allora, come si può evincere dall’indice, sono ancora tutti sul tappeto. Lo studio dei rapporti fra Cervello e Sogno riporta al centro dell’attenzione il CORPO, ed allo stesso tempo rende affascinante la ricerca su temi filosofici di notevole spessore: anima e corpo, vita fisiologica e vita mentale, prospettiva platonica ed aristotelica, immortalità dell’anima, innatismo o empirismo, ecc.

4)  Una considerazione pratica: l’evidenza che sta avanzando oggi e che era già messa in risalto allora indica che la distinzione abituale piuttosto netta tra “ordine del giorno” ed “ordine della notte” o tra fasi di sonno/sogno e veglia sono molto più sfumate ed introducono il tema di come arricchire la conoscenza anche con le dimensioni oniriche latenti nel pensiero diurno e viceversa.

SCARICA LA SCHEDA DEL LIBRO “CERVELLO E SOGNO” consigliato da BALOCCO

Per approfondimenti sul Complexity Management Literacy Meeting 2015: CLICCA QUI!

Complexity Management Literacy Meeting 2015

per informazioni:
info@complexityinstitute.it
franciscovarelaproject@gmail.com

Cell. +39-327-3523432