Libri presentati dagli Autori - SchedeLiteracy Meeting 2017

Neurobiological Background of Exploration Geosciences – Al Complexity Literacy Meeting 2017

Neurobiological Background of Exploration Geosciences. New methods for data analysis based on cognitive criteria

di Paolo Dell’Aversana

Per il Complexity Literacy Meeting Nazionale 2017, Paolo Dell’Aversana – specialista in tecniche matematiche e in Intelligenza Artificiale per l’analisi dei dati geofisici – presenta come Autore il Libro:

Neurobiological Background of Exploration Geosciences. New methods for data analysis based on cognitive criteria

pubblicato nel 2017 per Academic Press (Elsevier)

 

Per partecipare al Complexity Literacy Meeting 2017: CLICCA QUI!

 


Breve descrizione dei contenuti del Libro:

La moderna neurobiologia mostra come l’esplorazione in senso lato sia consentita da una stretta cooperazione tra la neocorteccia cerebrale e le parti più ancestrali del cervello sub-corticale, comuni a tutti i mammiferi. A partire da queste considerazioni di tipo neurobiologico, il libro descrive una nuova visione delle geo-scienze, investigando le basi cognitive dei processi di esplorazione del sottosuolo. Infatti, l’esplorazione stessa è resa possibile da una serie di funzioni cognitive che sono ampiamente studiate dalle neuroscienze. Di conseguenza, la geologia e la geofisica possono avvalersi del contributo delle scienze del cervello e delle discipline cognitive. D’altra parte, queste ultime possono utilizzare tecnologie di imaging e di analisi dei dati di comprovata utilità nelle geo-scienze.

L’argomento centrale del libro è basato su questa “nuova e inedita alleanza” tra campi del sapere fino ad oggi considerati separatamente, come la geofisica, la neurobiologia e la medicina diagnostica. In un’ottica ampiamente interdisciplinare, il libro inizia sottolineando gli stretti legami tra i fondamenti cognitivi e neurobiologici che guidano i processi di investigazione e imaging, sia del sottosuolo sia del corpo umano. La prima parte del libro si sofferma sui criteri di base delle metodologie di diagnostica per immagini, di pattern recognition e di integrazione dei dati. Nella seconda parte, l’autore discute come le nuove tecnologie applicate nei suddetti settori possano essere ottimizzate attraverso una migliore conoscenza del funzionamento del cervello. Il libro si conclude spiegando come l’attività esplorativa e diagnostica attraverso le nuove tecnologie, sia in geologia sia in medicina, possa favorire i processi di neuro-plasticità e di potenziamento intellettivo.


Ecco come Paolo Dell’Aversana indica le possibili declinazioni in ambito sistemico di questo libro:

Il libro è impostato in modo interdisciplinare nell’ottica delle Scienze della Complessità. L’autore propone e analizza possibili connessioni tra i diversi campi del sapere, collegando le Scienze Fisiche, Naturali e Geologiche con le discipline mediche, l’Intelligenza Artificiale e le Neuroscienze. Ne emergono link e collegamenti inediti tra le varie discipline scientifiche, con implicazioni sia teoriche sia pratiche per lo sviluppo tecnologico in vari settori.

SCARICA LA SCHEDA DEL LIBRO Neurobiological Background of Exploration Geosciences


Per partecipare al Complexity Literacy Meeting 2017: CLICCA QUI!


Per approfondimenti:

Guarda il libro online – clicca qui! 

 


per informazioni:
complex.institute@gmail.com
franciscovarelaproject@gmail.com

Cell. +39-327-3523432

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.